Turismo per Famiglie: Turismo Enogastronomico

Con 14.000 bufale circa, oltre 40.000 kg di latte al giorno, l’allevamento rappresenta il motore economico della Valle dell’Amaseno.

Le aziende comunali della trasformazione del latte di bufala operano ancora con metodi artigianali e producono una mozzarella squisita, 100% di bufala, di solo latte crudo e non pastorizzato proveniente dai selezionatissimi allevamenti amasenesi, ufficialmente  indenni dalle  malattie endemiche, come da decreto del Ministero della Sanità del marzo 2000 (TBC, Brucellosi ecc.).
La  mozzarella di latte di bufala di Amaseno ha sapore unico e inconfondibile, genuina e con riconosciute virtù nutritive, essendo ricca di proteine, sali minerali, ferro e vitamine, soprattutto del gruppo B.
La superficie esterna appare lucida, il colore bianco perlaceo, la forma sferoidale, la pasta morbida ed elastica; più saporita di quella bovina si riconosce per il particolare sapore di latte fresco. 
Una vera delizia per il palato che, con altri formaggi freschi o stagionati sempre di latte di bufala, è possibile degustare sia nei caseifici, sia nei tanti ristoranti e pizzerie del territorio comunale, insieme ai piatti della genuina cucina tradizionale che propone, tra gli altri, quelli a base di carne di bufaletto.

La carne di bufaletto è molto adatta alle esigenze della vita moderna, ottima per le diete alimentari anche per quelle legate a patologie come la colesterolemia. Sua caratteristica principale è l’assenza di grasso d’infiltrazione, avendo solo grasso di copertura facilmente separabile dal magro. La carne bufalina contiene una percentuale di grasso inferiore al 3% rispetto alla carne bovina. Buono è il rapporto fra grassi saturi ed insaturi. Sono questi ultimi ad essere importanti per combattere il colesterolo.
La carne di bufala, avendo una migliore ritenzione idrica, risulta essere più succosa e tenera rispetto alle altre specie allevate.
Una bistecca di 100 gr. di bufalo contiene 35 mg. di colesterolo, apportando 130 Kcalorie, contro le 280 kcalorie del bovino con i suoi 80 mg. di colesterolo.

Importante per l’economia amasenese è anche l’olio ben riconoscibile per le sue particolari qualità organolettiche; un olio genuino che spesso proviene da produzioni biologiche e dai frutti sani dei tanti uliveti, dalle foglie argentate, presenti sul territorio ancora incontaminato di Amaseno.